Itria inarrestabile, la Florigel Andria si arrende alla capolista

L’atteso big-match tra la Florigel Andria e la capolista Itria lo fa suo con merito la squadra diretta e capitanata da Bruno Da Silva che s’impone con il punteggio di 5-1 in un “Palasport” gremito e festante nonostante il passivo rimediato dal quintetto di Michele Bizzoca che gioca comunque un’ottima gara tenendo testa alla corazzata itriana per i 40 minuti effettivi.

La sfida è subito densa di emozioni ed è l’Andria a fare la partita nel primo quarto.  Iodice dopo appena 2 minuti di gioco ha tutto solo la palla del vantaggio ma viene ipnotizzato da De Simone. De Simone costretto al fallo di mano fuori area per interrompere il contropiede di Somma, solo cartellino giallo per l’estremo ospite. La seguente punizione calciata da Iodice termina sull’esterno della rete. La risposta dell’Itria è affidata a Punzi e Bruno, prima Achille e poi Somma si oppongono con grandi interventi. L’Andria continua a spingere e a metà frazione va vicinissima al vantaggio: Iodice serve Tortora in profondità che si gira e calcia di prima intenzione, intervento prodigioso di De Simone, salvato anche dal palo. Nel momento migliore dei padroni di casa la capolista colpisce inesorabilmente: Punzi sradica la palla a Tortora e serve Fanelli che fornisce l’assist sul secondo palo a Bruno lesto ad insaccare lo 0-1. Nel finale di frazione la Florigel si riporta in avanti alla ricerca del pari, ma gli assalti di Somma e Magno non portano al pareggio.

Nella ripresa gli ospiti entrano in campo concentrati per portare a casa il risultato. Achille vola sulla bordata da fuori di Araujo, ma nulla può sul colpo sotto del brasiliano Bruno che firma lo 0-2 e la sua personale doppietta. L’Andria non resta a guardare e l’occasione dell’1-2 capita sui piedi di Lasorsa, il suo tiro però è troppo angolato e termina fuori. Stessa sorte per Somma che riceve palla sul secondo palo, ma il suo piattone non centra lo specchio della porta. A metà frazione sale in cattedra Araujo che parte in velocità salta Iodice e Somma e poi con un sinistro chirurgico trafigge Achille per lo 0-3. La Florigel si gioca il tutto per tutto con il quinto di movimento e la mossa premia il quintetto di Bizzoca con Somma che realizza la rete dell’1-3 a 2 minuti dalla fine. Nel finale però l’Itria non si lascia sorprendere e allunga nuovamente con le reti a porta sguarnita di Araujo e Bruno per il definitivo 1-5.

Finisce con gli applausi del pubblico per entrambe le contendenti. Terzo stop stagionale per i biancoazzurri che abbandonano momentaneamente la zona play-off e sabato prossimo sono chiamati al riscatto sull’ostico campo dell’Arboris Belli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.