Un’arcigna Florigel Futsal Andria strappa un punto alla capolista Palo

Serviva un cambio di passo dopo la pesante sconfitta nel derby contro il Futsal Barletta e la Florigel Andria ha risposto presente costringendo al pari la capolista Dream Team Palo del Colle. Prestazione tutta cuore e polmoni per la squadra di mister Rutigliani che nonostante le pesanti assenze di Tortora, De Feo e Ferrucci riesce a fermare la corazzata guidata dell’esperto Dino Guarino.

Il brusco stop rimediatato dai biancoazzurri con il Barletta si ripercuote all’inizio della sfida con la prima della classe. Passano meno di 40 secondi e il Palo trova il vantaggio con capitan Solimini, bravo a capitalizzare il fortuito assist di Di Pietro. Andria sotto choc e Palo che al secondo affondo trova il raddoppio: Fininho carica il mancino da fuori e trova l’angolo giusto dove Achille non riesce a arrivarci. 0-2 e gara che sembra già indirizzata a favore del team barese, invece il quintetto andriese riorganizza le idee e torna in partita. De Cillis impegna severamente Stasi al 10’, poi l’ala-pivot biscegliese serve l’assist a Lovino che sottoporta non sbaglia e accorcia le distanze. Il Palo perde tutte le certezze acquisite in avvio di gara e soffre gli attacchi andriesi. Lovino spreca tutto solo davanti a Stasi, ma al 14’ il mancino di Losito vale il meritato 2-2 che rimette in equilibrio la sfida. Nella ripresa i principali protagonisti sono gli estremi difensori con interventi prodigiosi da una parte e dall’altra e il risultato non cambierà sino al suono della sirena.

Finisce 2-2 al “PalaColombo” con il Dream Team che mantiene la vetta della classifica. La Florigel Andria invece guadagna un punto fondamentale in ottica play-off in vista dell’importante match di sabato sul campo del Futsal Noci.