Impresa Florigel Andria, 4-2 alla Diaz: è Final-Eight

Mancano 20 secondi alla fine e Roberto Magno, nel giorno del suo 26° compleanno, lascia partire un sinistro meraviglioso che s’insacca alla spalle di Spadavecchia e fa esplodere di gioia il Palasport mandando il match all’extra-time. Finisce 4-2 per gli azzurri la sfida infinita contro la Diaz, valida per il ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia. La squadra di Danilo Danisi centra per la prima volta nella propria storia la qualificazione alla prossima final-eight che si terrà dal 4 al 7 gennaio in una sede unica ancora da definire.

Nella prima frazione regna l’equilibrio con diversi capovolgimenti di fronte. Al 23’ è vantaggio andriese: De Liso riceve palla in area di rigore e con il piatto insacca l’incolpevole Spadavecchia. Nella ripresa la Diaz reagisce e al 37’ Sasso si fa trovare pronto sul secondo palo per l’1-1. L’Andria accusa il colpo e al 51’ Tortora firma il clamoroso sorpasso della squadra biscegliese. Nel finale Danisi schiera il quinto di movimento e a 20 secondi dal triplice fischio Magno trova l’angolo giusto e il gol che vale il 2-2. Si va ai supplementari e nel secondo extra-time l’Andria ha la forza di osare e prima De Liso firma in contropiede il nuovo sorpasso, poi Magno a porta sguarnita deposita in rete il definitivo 4-2 che manda in estasi il folto pubblico del Palasport.

Un successo straordinario per intensità e voglia del gruppo azzurro che può festeggiare lo storico accesso alla final-eight. La Florigel Andria disputerà il proprio quarto di finale il prossimo giovedì 4 gennaio alle 21.00 e l’avversario sarà il Futsal Castellaneta.