Pokerissimo al Trulli e Grotte, la Florigel Andria torna a vincere al “Palasport”

Dopo oltre due mesi la Florigel Andria torna a vincere sul gommato amico del “Palasport” di corso Germania. Una prestazione convincente e autoritaria dei biancoazzurri di Michele Bizzoca permette di superare con un netto 5-1 il Trulli e Grotte, compagine di Castellana in piena lotta per un piazzamento play-off.

L’Andria, costretta a far punti per evitare guai in classifica, parte con il piede pigiato sull’acceleratore. Al 3’ minuto è già vantaggio: Iodice serve in banda sinistra Guerra che di prima intenzione insacca L’Abbate sul primo palo per l’1-0. Il match diventa avvincente con occasioni da una parte e dall’altra: Stasi dice di no a Boccardi, poi Somma a tu per tu con L’Abbate manda di pochissimo a lato. All’8’ è raddoppio dei padroni di casa: Guerra calcia da banda sinistra, sfera sul palo e tapin vincente di De Feo a pochi passi dalla linea di porta. La compagine di mister Greco seppur stordita prova la reazione, ma davanti c’è un super Stasi che blinda la sua porta. Al 15’ è perfetto contropiede dei biancoazzurri con la conclusione vincente di Iodice che fissa il risultato sul 3-0. Prima della sirena il poker è sui piedi di Magno, ma il suo tiro viene salvato sulla linea da Liuzzi. Si va al riposo con l’Andria avanti di tre reti.

Nella ripresa è sempre gara aperta con Stasi che dice ancora di no a Mezzapesa, poi la bordata di Iodice dal limite centra in pieno l’incrocio dei pali. Il tempo scorre inesorabile per il Trulli e Grotte che non riesce a riaprire il match anche per merito di un Biagio Stasi in giornata di grazia. Mister Greco si gioca la carta del portiere di movimento a cinque dalla fine, ma Guerra ruba palla a centrocampo e serve Iodice che a porta sguarnita firma il 4-0 e la sua personale doppietta. Un minuto più tardì è proprio Guerra a mettere il sigillo sulla gara con il tapin che vale il 5-0. Nel finale gli ospiti cercano almeno il gol della bandiera e lo trovano con il tiro di Mastrangelo e la fortunosa deviazione di Iodice.

Finisce 5-1 per la Florigel Andria che sale a 40 punti in classifica. Al termine della stagione mancano 5 finali che tracceranno la strada dei biancoazzurri in questa stagione. Sabato prossimo sarà ancora sfida casalinga: al “Palasport” arriverà un temibile Futsal Monte Sant’Angelo che ha fermato in trasferta la capolista Ostuni.